Loading...
X

Un Bel Niente, Nietzsche – Il Cortometraggio di Giulia Perelli

UN BEL NIENTE, NIETZSCHE (durata 16,37′) di Giulia Perelli

Con l’opera Un Bel Niente, Nietzsche ho provato a sperimentare la contaminazione tra videoarte, performance e cinema. Frutto di ricerca artistica.

Il cortometraggio è una esplorazione sul senso della relazione e, in senso simbolico, sul femminile e il maschile all’interno dello stesso individuo.

Un Bel Niente, Nietzsche

Un Bel Niente, Nietzsche è l’incontro tra un uomo e una donna che si ritrovancorto - Un Bel Niente, Nietzscheo dopo essersi lasciati. Un piccolo momento di vita. Un dialogo quasi rubato, lascia spazio ad  immagini oniriche e contemplative, che ci conducono dentro gli stati d’animo dei personaggi.

Il fil rouge dell’opera è il dialogo: asciutto, fatto anche di silenzi, che accenna e non dice, eppure la storia ci è familiare. E’ una storia d’amore tipica, contemporanea. Si penetra nella loro relazione, nelle possibilità di dare un ordine alla loro storia.

LUI è chiuso dietro un muro di silenzio che LEI cerca di rompere.

Dicono la verità e provocano. Le parole sono spesso smentite dall’emozione che emerge, dal pianto continuo per la separazione. I sussurri intimi e quasi incantevoli in sottofondo, come le immagini, esprimono lo stato interiore dei due protagonisti.  La complicità si fa più forte, si capiscono anche quando parlano in lingue diverse (lei in francese, lui in romeno), quasi a dimostrare la potenza del linguaggio non verbale.

Un Bel Niente, Nietzsche (durata 16,37′) 

SCRITTO E DIRETTO DA: Giulia Perelli
CAST: Giulia Perelli e Marius Bizău
DIRETTORI DELLA FOTOGRAFIA: Francesco Ciccone (interni), Duccio Lucchesi (esterni)
AIUTO REGIA: Francesca Bellucci
MONTAGGIO: Giorgia Villa, Duccio Lucchesi
FONICO: Andrea Massi
MONTAGGIO DEL SUONO: Marco Saitta
ASSISTENTE DI MACCHINA: Michele Vicenti e Caterina Marchiselli
MACCHINISTA: Fabio Iatonna
TRUCCO: Valeria Dominijanni
SOTTOTITOLI: Pablo Tognetti
LOCATION: Visiva e Parco di Villa Rossi (Lucca)