set in versilia
Loading...
X

Set in Versilia: Seravezza

Set in Versilia, un viaggio attraverso i suoi meravigliosi palazzi.

 

Set in Versilia: Seravezza

Il nome Seravezza deriva dal toponimo longobardo Sala Vetitia, che significa ‘Centro di traffico commerciale’.

I due fiumi che attraversano il luogo, Serra e Vezza, prendono invece il nome dalla città.

In epoca medievale, il territorio è contrassegnato dalle vicende delle di due famiglie del territorio, i Corvaia e i Valecchia, e dalle guerre che si consumarono contro la nobiltà lucchese.

Dobbiamo aspettare il 1515 per vedere riconosciuta Seravezza come libero comune, che si sviluppa vicino all’attività estrattiva del marmo e allo sfruttamento delle miniere di argento e di ferro, che saranno attive fino all’inizio dell’Ottocento.

 

set in versilia

 

Durante la Seconda Guerra Mondiale, la cittadina, subisce forti danni dovuti alla sua collocazione sulla Linea Gotica.

In prossimità del centro sorge la Villa Medicea di Seravezza, che dal 2013 è riconosciuta patrimonio dell’UNESCO.

La Villa fu costruita nel 1560 da Bernardo Bontalenti, secondo alcuni, da Bartolomeo Ammannati. Dall’Unità d’Italia, fino al 1966 la villa è stata sede del Municipio, della Biblioteca Comunale e da un museo.

La villa è corredata da una cappella e dalle scuderie che sono state usate come teatro, oggi ristrutturate, ospitano esposizioni, convegni e spettacoli.

 

L’articolo si basa sul contenuto del libro Versilia, Cento Anni di Cinema, a cura della Fondazione Banca del Monte di Lucca.