set a lucca
Loading...
X

Set a Lucca: Piazza del Duomo

Set a Lucca, un viaggio attraverso il territorio e i suoi meravigliosi palazzi.

Set a Lucca: Piazza del Duomo

Piazza del Duomo è la protagonista di numerose scene dei film, Frenesia dell’Estate, e Art. 519 Codice Penale.

La Piazza del Duomo è collocata fra quella di San Giovanni e quella Antelminelli, e con queste crea un unico insieme determinando un continum di spazi monumentali. È dominata dal Duomo, posto sul lato sud-est della piazza in modo da consentirne una lettura d’angolo, che oltre a rappresentarne la facciata e il campanile consente la vista della facciata laterale e del transetto nord.

L’impianto della chiesa risale al VI secolo d.C. e si deve al vescovo Frediano. La nuova chiesa viene iniziata nel 1060 e consacrata dieci anni dopo.

Nel 1204 viene dato incarico a Giudetto di costruire la nuova facciata. Nel 1308 si prevede un ulteriore ampliamento sul lato est, dando il via alla trasformazione della basilica a cinque navate in una chiesa a tre navate a croce latina con abside esterna e transetto, che, pur mantenendo un linguaggio romantico, nel nuovo slancio verticale risente della cultura gotica.

set a lucca

Le finiture esterne si devono ad Antonio Pardini da Piestrasanta. Jacopo della Quercia viene incaricato di scolpire le dodici statue degli Apostoli che devono essere poste sui contrafforti. Di queste esegue quella di San Giovanni, oggi custodita nel Museo dell’Opera del Duomo. Con questi lavori il Duomo assume la sua veste definitiva.

Sul pilastro a destra del portico di ingresso è posizionata, su mensole, la copia del monumento scultoreo raffigurante San Martino e il povero, qui collocata in sostituzione di quella originale, del XIII secolo, oggi posta nella controfaccia della chiesa.

Il campanile, probabilmente così posizionato in virtù dell’antico impianto, costringe la facciata e si pone come cerniera della piazza fra i prospetti della Cattedrale e della Casa dell’Opera del Duomo.

Quest’ultima è edificata su progetto di Gianni da Como alla fine del XIII secolo ed era di proprietà del Capitolo della Cattedrale. Nel 1489 si insedia in questo edificio l’appena istituito Monte di Pietà.

Un intervento di restauro di fine Ottocento ha dato alla facciata l’aspetto attuale. Pesanti lavori di ristrutturazione sono stati condotti nel 1977 all’interno dell’edificio alterandone alcune parti per adeguarlo a sede della Banca del Monte.

Set a Lucca: Il Tempietto del Volto Santo

La cappella è collocata nella navata sinistra della chiesa in posizione isolata assumendo la tipologia a tempietto.

set a lucca

Il progetto viene commissionato da Domenico Bertini a Matteo Civitali, che ne eseguirà i lavori a partire dal 1482. Il disegno, con alcuni accorgimenti secondari, propone una cappella di forma ottagonale, realizzata nel 1484. Il tempietto è realizzato in marmo bianco di Carrara con specchiature di porfido rosso.

Posto sull’altare è il crocefisso ligneo denominato Volto Santo. La statua del Volto Santo è databile intorno al XI secolo.

 

L’articolo si basa sul contenuto del libro Lucca Effetto Cinema, a cura della Fondazione Banca del Monte di Lucca.