set a lucca
Loading...
X

Set a Lucca: Il Centro Storico

Set a Lucca, un viaggio attraverso il territorio e i suoi meravigliosi palazzi.

 

All’interno delle Mura sono stati girati molti film che hanno trovato la loro naturale ambientazione in una città perfettamente conservata che si rivela luogo ideale per alcune storie che dal paesaggio urbano traggono un valore aggiunto come nel caso di La Provinciale (1952), Giovani Mariti (1958), Vado e Torno, le fiction Mio Padre è Innocente e Il Mastino, tutti e tre del 1997 o di Una donna del Nord del 1999.

 

Set a Lucca: Il Centro Storico

Il centro storico di Lucca ha conservato perfettamente la sua storia, la stratificazione secolare della sue architetture, della rete viaria e delle sue attività.

Nel tempo sulla città romana sono cresciute quella medievale, quella rinascimentale e quella ottocentesca, senza che l’una annullasse l’altra, ma sovrapponendosi e rendendone leggibile la storia fino a consegnarcela come oggi la vediamo.

 

set a lucca

 

Questo fenomeno costituisce un valore straordinario che consente di considerare il centro storico come insieme, qui più che in qualunque altro posto, dove si legge la capacità di una cittadinanza abile a conservare con coerenza le esperienze del passato, mantenendo la dimensione anti-monumentale e domestica che da sempre costituisce il fascino discreto di Lucca.

Anche i grandi interventi ottocenteschi, che hanno prodotto sventramenti e una radicale rilettura del centro storico, racchiuso dentro le Mura, sono avvenuti senza alterare l’equilibrio della città che conserva intatta la sua armonia.

Gli interventi del Novecento si sono concentrati principalmente al di fuori della cerchia delle mura urbane, anch’esse mantenuta intatta, e quelli realizzati all’interno di essa non hanno turbato il senso della misura che connota Lucca, ma hanno invece contribuito, anche con l’apertura dei nuovi negozi corredati da eleganti vetrine, a incrementare il senso della misura e di una semplice rinnovata tradizione di raffinata eleganza.

 

L’articolo si basa sul contenuto del libro Lucca Effetto Cinema, a cura della Fondazione Banca del Monte di Lucca.