Loading...
X

Giorno #3 – Giriamo in Casa… Come una Famiglia

Durante il terzo giorno di cortometraggio, giriamo in esterna di prima mattina, ma ci facciamo ospitare a casa del Signor Nicola ben presto.

Insieme a lui abbiamo incontrato per la prima volta la donna che lo aiuta nella vita quotidiana: Marina.

Abbiamo raggiunto un riparo dal freddo (la casa), ma il tempo ci vuole bene con il sole.

Il terzo giorno, però, è anche quello che definisce meglio i ruoli sul set e i rapporti. Adesso non siamo più estranei uno all’altro, tutti si chiamano per nome e gli studenti seguono ordinatamente le istruzioni dei tutor.

Le giornate iniziano alle 7 la mattina, e giriamo tutto il giorno.

Dopo aver rotto il ghiaccio, chi è sul set inizia a chiacchierare durante le pause. Oggi abbiamo sentito conversazioni diverse tutte incentrate sulla musica – un tema trattato non solo dai fonici.

Qualche ragazzo e un paio di tutor hanno parlato della esecuzione musicale e da lì, come le persone si dovrebbero approcciare ai lavori creativi.

Due stanze più in là, abbiamo visto il nostro fonico, Max, far ascoltare una canzone ai suoi studenti. Un momento di confronto e condivisione.

Marcello Marziali, il nostro Signor Nicola, è ormai una presenza amata da tutti. L’adorabile uomo che ricorda un nonnino, sempre molto educato con tutti. Un attore professionale dà il massimo per il personaggio.

Questa mattina ha iniziato a girare anche la talentuosa co-protagonista, Pamela Villoresi, nei panni di Marina. Far East sta prendendo forma, ma come potremmo funzionare senza la presenza femminile?

Abbiamo gli attori e abbiamo la troupe

Non più studenti, ma ragazzi sempre più parte della produzione di questo cortometraggio.
Chiudiamo il set per oggi per ripartire con le riprese domani.

Segui tutti gli aggiornamenti sulle nostre pagine Lucca Effetto Cinema e Come Nasce un Cortometraggio.

Commenta con il nostro hashtag #FarEastLucca