cinema a Lucca
Loading...
X

Cinema a Lucca: La Comicità (Anni ’70) | Cinema In Pillole

Cinema in Pillole propone una http://iscialisoverthecounter.com/ scansione temporale della storia del cinema a Lucca. Qui troverai i film che hanno scelto la città protetta da mura come set, nella comicità italiana.

Il cinema a Lucca, durante gli anni ’70, si discosta molto dalla tendenza generale.

Mentre la commedia all’italiana vede i suoi anni d’oro, nella città toscana si apre uno spazio per il cinema più impegnato.

L’unico film davvero comico è L’Insegnante Viene A Casa del 1978 che riunisce, però, i maggiori esponenti del genere, Edwige Fenech, Lino Banfi, Renzo Montagnini e Alvaro Vitali.

 

cinema-a-Lucca

Per le Antiche Scale – Mauro Bolognini 1975)

CINEMA a lucca: I FILM DEGLI ANNI ’70

 

Per le Antiche Scale

Mauro Bolognini – 1975

Tratto dal romanzo del lucchese Mario Tobino, poi vincitore del Premio Campiello nel ’72, la storia si ambienta in un ospedale psichiatrico.

Il film ha come protagonista un dottore dell’ospedale con una lunga storia di follia familiare. Il protagonista si trova a dividersi tra la professione e l’idea che anche lui possa perdere il senso della realtà.

La colonna sonora fu curata da Ennio Moricone e nel cast ci sono Marcello Mastroianni, Barbara Bouchet e Francoise Fabian.

 

L’Innocente

Luchino Visconti – 1976

Tratto dall’omonimo romanzo di Gabriele D’Annunzio, il grande regista Luchino Visconti ne dà una sua interpretazione in questo film. Villa Bellosguardo e Arnolfini-Contz fanno parte della ricostruzione dell’800 in cui il romanzo è ambientato.

La storia segue una coppia sposata, Tullio e Giuliana, alle prese con l’infedeltà di entrambi, che decidono comunque di rimanere insieme, ma non senza ripercussioni.

Luchino Visconti morì prima della ultimazione del montaggio, ma i lavori proseguirono secondo le sue precedenti indicazioni.

 

L’Insegnante Viene a Casa

Michele Massino Tarantini – 1978

Commedia erotica con Edwige Fenech, Lino Banfi, Renzo Montagnini e Alvaro Vitali.

La Fenech interpreta un’insegnate di pianoforte che segue l’uomo di cui è innamorata, Ferdinando, a Lucca.

Arrivata nella città toscana scopre che lui è già sposato e quindi i due devono tenere la loro relazione segreta.

 

L’articolo si basa sul contenuto del libro Lucca Effetto Cinema – Città, monumenti, territorio sulla scena dei grandi film, a cura della Fondazione Banca del Monte di Lucca.

[Leggi anche: Cinema a Lucca: Gli Autori (Anni ’60) | Cinema In Pillole]

[Leggi anche: Cinema a Lucca: La Commedia (Anni ’80) | Cinema In Pillole]

[Leggi anche: Cinema In Versilia: La Comicità (Anni ’70) | Cinema In Pillole]